loading...
Home / Cronaca / “Sentirai il rumore delle tue ossa quando si spezzano” Cipollini a processo: le infami violenze sull’ex moglie gli costeranno care per davvero

“Sentirai il rumore delle tue ossa quando si spezzano” Cipollini a processo: le infami violenze sull’ex moglie gli costeranno care per davvero

loading...

Grossi guai per Mario Cipollini. Il pm della procura di Lucca, Sara Polino, ha chiesto il rinvio a giudizio per l’ex campione di ciclismo, accusato di maltrattamenti e atti persecutori nei confronti della ex moglie, Sabrina Landucci,sorella di Marco Landucci, ex portiere di Inter e Fiorentina e attuale allenatore in seconda della Juventus, e di minacce nei confronti del compagno della donna, Silvio Giusti, ex calciatore di Chievo, Siena e Lucchese.

L’udienza preliminare è stata fissata per il 20 marzo prossimo davanti al gup del tribunale di Lucca. I fatti contestati a dall’accusa a Cipollini risalgono al dicembre 2016 e al gennaio del 2017. Le indagini vennero avviate in seguito alla denuncia presentata dall’ex moglie il 9 gennaio del 2017. Nella richiesta di rinvio a giudizio il pm scrive che Cipollini avrebbe compiuto “una serie di atti lesivi dell’integrità fisica e psichica” dell’ex moglie “con pugnischiafficalci, con lesioni e minacce di morte“. Cipollini e la Landucci sono stati sposati dal 1993 al 2005. Tra le frasi minacciose del ciclista messe a verbali risulta anche questa: “Ti spacco tutto, ti ammazzo, sentirai il rumore delle ossa quando si spezzano”. Il momento più drammatico, secondo l’accusa, è datato 6 gennaio 2017: “Stavo lavorando come ogni giorno nel centro sportivo – ha raccontato la donna – quando Mario mi ha aggredito davanti a colleghi e clienti. Mi ha afferrato il collo e poi mi ha sbattuto la testa contro il muro. Avevo lesioni, dolore sono dovuta andare al pronto soccorso. Ma più che le ferite a farmi male è stato quel gesto così violento. Ancora oggi sono sconvolta”.Condividi

Fonte clicca qui

loading...

Check Also

“Adesso cosa ci dicono Bonino, Saviano e la Boldrini?” Giordano dopo l’omicidio di Torino smaschera l’ennesima balla della feccia rossa che chiede lo Ius soli

loading... A Fuori dal coro Mario Giordano si scaglia contro la feccia buonista commentando l’omicidio del giovane di …

loading...

Lascia un commento

loading...