loading...
Home / Cronaca / Ecco la “campionessa” di Verona: cartello-horror contro Salvini. Il ministro risponde: una sacrosanta umiliazione pubblica

Ecco la “campionessa” di Verona: cartello-horror contro Salvini. Il ministro risponde: una sacrosanta umiliazione pubblica

loading...

Tre, due, uno: via, che le polemiche abbiano inizio. Già, perché Matteo Salviniancora una volta risponde agli insulti ricevuti in piazza a Verona, dove sabato si è tenuto il farneticante corteo femminista contro il Congresso mondiale della Famiglia. Ancora una volta il ministro dell’Interno pubblica le foto di alcuni manifestanti che sfoggiano improponibili cartelli, che vanno dal blasfemo agli insulti nei suoi confronti. E, c’è da scommetterci, ora i soliti noti punteranno il dito contro il leghista, “reo” di esporre alla pubblica gogna questi “campioncini” della democrazia. Ma tant’è, guardate queste foto per capire bene chi sono le persone che hanno marciato a Verona. C’è una ragazza col cartello che assomiglia a una bestemmia: “L’unica Madonna è la Ciccone”. Dunque un intellettuale espone la scritta: “Salvini cazz*** vuoi non sei mia madre”. Poi abbiamo un Nobel per la letteratura in erba: “Fig*** mia, cazz*** miei“. Bella schifezza… “Il mondo è bello perché è vario, ma dormirò lo stesso sereno e felice”, scrive in calce Salvini.Condividi

Fonte clicca qui

loading...

Check Also

“Adesso cosa ci dicono Bonino, Saviano e la Boldrini?” Giordano dopo l’omicidio di Torino smaschera l’ennesima balla della feccia rossa che chiede lo Ius soli

loading... A Fuori dal coro Mario Giordano si scaglia contro la feccia buonista commentando l’omicidio del giovane di …

loading...

Lascia un commento

loading...