loading...
Home / Cronaca / E’ sufficiente un solo gol in Nazionale per fargli fare immediatamente il solito pistolotto sulla politica buonista

E’ sufficiente un solo gol in Nazionale per fargli fare immediatamente il solito pistolotto sulla politica buonista

loading...

Moise Kean, le cose che non sapete: è sostenitore dello ius soli, italiano dalla nascita, ha cominciato col Torino

L’attaccante della Juve: «Io sono cittadino italiano dalla nascita, perché i miei genitori sono qui da più di trent’anni e sono italiani anche loro. Dispiace per chi non ha la cittadinanza anche se è nato qui: siamo nello stesso Paese e bisogna trattare tutti come italiani»

Idee chiare

«Io sono cittadino italiano dalla nascita, perché i miei genitori sono qui da più di trent’anni e sono italiani anche loro. Dispiace per chi non ha la cittadinanza anche se è nato qui: siamo nello stesso Paese e bisogna trattare tutti come italiani. Non c’è diversità». Moise Kean ha le idee chiare sia sul campo, dove ha segnato con la maglia della Nazionale contro la Finlandia al debutto da titolare, ma anche fuori dal campo.

Italiano dalla nascita

Il 19enne nato a Vercelli, da genitori originari della Costa d’Avorio col doppio passaporto da tanti anni, è cresciuto ad Asti dove ha iniziato a giocare a pallone.

L’inizio col Torino

Kean ha iniziato al Torino e poi è passato alla Juventus, con la quale ha fatto tutta la trafila delle giovanili. Con Allegri ha trovato poco spazio (98 minuti in campionato), ma ha segnato in Coppa Italia contro il Bologna e una doppietta con l’Udinese.Condividi

Fonte clicca qui

loading...

Check Also

“Adesso cosa ci dicono Bonino, Saviano e la Boldrini?” Giordano dopo l’omicidio di Torino smaschera l’ennesima balla della feccia rossa che chiede lo Ius soli

loading... A Fuori dal coro Mario Giordano si scaglia contro la feccia buonista commentando l’omicidio del giovane di …

loading...

Lascia un commento

loading...